Login | Guestbook | Immagini | Downloads | Mappa | 22 utenti on line
MENU

   Home
   Contattaci
   Chi Siamo
   Job oppurtunities


Rubriche

   Arte
   Cinema
   Eventi
   Libri
   Moda
   Mondomedi@
   Spettacolo
   Televisione
   Web Television


Pittori

   Galleria Digitale
   Giovani Promesse
   Maestri
   Nuovi Talenti


Archivio

   Archivio 2001- 2006


Multimedia

   Audio Interviste
   Video


 
Kevin Costner : a tutto rock sul palco

Udskriv SidenStampa Send denne side til en venInvia ad un amico 

Kevin Costner:
a tutto rock sul palco

Kevin Costner ha inaugurato al Teatro Brancaccio di Roma la stagione presentandosi al pubblico nelle vesti di cantante rock. Grande successo e ripetuti applausi.
Giancarlo Leone

Kevin Costner

Maurizio Costanzo ha aperto la stagione del Teatro Brancaccio dopo l’addio di Gigi Proietti. E l’ha fatto portando a Roma, nell’inedita veste di cantante rock, l’attore Kevin Costner. La serata è cominciata con alcuni spezzoni dei suoi film più celebri. Sono state proiettate su un mega schermo le immagini tratte da Balla coi lupi, Fandango, Tin cup, Robin Hood, principe dei ladri, Gli intoccabili, Revenge, Guardia del corpo, Waterworld.

Kevin Costner


In sottofondo suoni e spari. Finalmente la tanto sospirata entrata in scena della star. Mentre il suo gruppo, Modern West, prendeva posto sul palco, Kevin Costner, giacca di velluto a costine, appare improvvisamente alle spalle della platea, illuminato dai soli riflettori. Il pubblico si è alzato tutto in piedi, tributandogli una bellissima standing ovation. L’attore ha ricambiato il saluto, mandando baci ed abbracci.

Kevin Costner

Finalmente, dopo aver salutato parte del pubblico, stretto mani vogliose di entrare in contatto con la star, l’attore sorride ancora, guadagna il palco, afferra la chitarra ed inizia il concerto. “Siete pronti per il mio rock and roll americano?” strilla, rivolgendosi alla platea. Rock duro, intervallato da qualche ballata. Una quindicina di brani per un’ora e mezzo di concerto, Costner ha cantato scandendo il ritmo con il suo corpo.

Locandina di "Balla coi lupi"


Non è sembrato proprio a suo agio, ma ha piacevolmente coinvolto il pubblico. “Vi state divertendo? Siete davvero generosi stasera, grazie”. Le sue sono canzoni normali, che narrano storie normali di gente comune. Non possono mancare le dediche alle donne, agli amici, alla casa in  California e alle vittime dell’uragano Katrina. Finale bellissimo con Mr Tambourine Man in perfetto stile Bob Dylan. Applausi ed ovazioni per tutti.
Giancarlo Leone

Kevin Costner