Login | Guestbook | Immagini | Downloads | Mappa | 23 utenti on line
MENU

   Home
   Contattaci
   Chi Siamo
   Job oppurtunities


Rubriche

   Arte
   Cinema
   Eventi
   Libri
   Moda
   Mondomedi@
   Spettacolo
   Televisione
   Web Television


Pittori

   Galleria Digitale
   Giovani Promesse
   Maestri
   Nuovi Talenti


Archivio

   Archivio 2001- 2006


Multimedia

   Audio Interviste
   Video


 
Armani. La svolta tecnologica

Udskriv SidenStampa Send denne side til en venInvia ad un amico 

Armani. La svolta tecnologica.

Armani sbarca in Second Life dove crea un clone del suo quartier generale di via Manzoni a Milano. Da novembre 2007 inoltre sarà disponibile nei flagship e nei migliori ngozi di telefonia il nuovo cellulare Armani, nato in collaborazione con la coreana Samsung.
Angela Cotticelli

L’interno dell’Armani store in Second Life

"Voglio rendere la moda democratica". È questo l’intento che ha mosso Re Giorgio a creare un clone in Second Life del suo quartier generale in via Manzoni a Milano.

Le vetrine dell’Armani Store

Tutti i residenti del mondo virtuale potranno muoversi con il proprio avatar per gli ambienti dello store dello stilista che tutto il mondo ci invidia, sperando magari d’incontrare l’avatar dello stilista che, proprio come nella realtà, farà periodicamente visita agli avventori del suo negozio virtuale.

L'avatar di Armani


Il flagship store edificato nell’universo digitale parallelo in cui si può condurre appunto una "seconda vita" del tutto autonoma da quella reale comprende un negozio Emporio, un Armani Jeans, senza dimenticare l’Armani Caffè, il corner dei Profumi e Cosmetici e la libreria.

La vetrina dell'Armani Jeans

Non solo “toccare con mano” le collezioni create ad hoc per gli avatar, ma anche collegarsi all’e-commerce del sito Armani per ordinare e far giungere fino a casa propria le reali collezioni. In quanto ad acquisti on line siamo dinanzi ad una vera e propria svolta epocale. L’ultima frontiera del marketing esperienziale? Far provare al proprio avatar, nell’apposito camerino, un vestito che si desidera acquistare. Si avrà la sensazione di provare il capo e di testarne la vestibilità.

L’interno dell’Armani Caffè


Ma non basta. Un’ulteriore virata verso la tecnologia Armani l’ha data con la presentazione, in occasione delle sfilate di Milano Moda Donna, del suo nuovo cellulare. Nato dall’accordo con Samsung il gioiello tecnologico promette di dare battaglia al suo noto predecessore, LG Prada. Le caratteristiche sono in linea con il concorrente.

Gli interni della Libreria

Tra tutte spicca il touch screen ed un ampio display da 2,6 pollici, la risoluzione 240×320 pixel, capace di riprodurre 262k colori. Un concentrato di tecnologia e design in soli 10,5 mm, per un peso di 85 grammi. Il nuovo cellulare sarà disponibile nei flagship store di Giorgio Armani e in negozi di telefonia mobile selezionati a partire da novembre 2007.
Angela Cotticelli
Il nuovo cellulare Armani