Login | Guestbook | Immagini | Downloads | Mappa | 15 utenti on line
MENU

   Home
   Contattaci
   Chi Siamo
   Job oppurtunities


Rubriche

   Arte
   Cinema
   Eventi
   Libri
   Moda
   Mondomedi@
   Spettacolo
   Televisione
   Web Television


Pittori

   Galleria Digitale
   Giovani Promesse
   Maestri
   Nuovi Talenti


Archivio

   Archivio 2001- 2006


Multimedia

   Audio Interviste
   Video


 
Firenze ospita Pitti Uomo

Udskriv SidenStampa Send denne side til en venInvia ad un amico 

Firenze Ospita
Pitti Uomo

Dal 20 al 23 giugno Firenze ospita Pitti Uomo, l’evento di punta in Italia per la moda maschile. 651 aziende per un totale di 820 i marchi, 271 dei quali provenienti dall’estero ed un calendario che si prospetta ricco di iniziative. Diesel, Scervino, Cappucci, Dirk Bikkembergs e GURU i più attesi.
Angela Cotticelli

Pitti Uomo 72sima edizione

Dal 20 al 23 giugno Firenze ospita Pitti Uomo, l’evento di punta in Italia per la moda maschile. 651 aziende per un totale di 820 i marchi, 271 dei quali provenienti dall’estero ed un calendario che si prospetta ricco di iniziative.

L’Armeria, una delle location della manifestazione


Sarà Diesel l’ospite d’onore della manifestazione, con un evento in più atti, un fashion project innovativo ed una grande festa musicale. In programma la sera del 21 giugno all’ex Dogana di via Valfonda, per sottolineare il carattere di un marchio che non ha mai tradito se stesso e il suo pubblico, con un prodotto ancora oggi creativo e rivoluzionario. "Credo nel Denim e ci crederò sempre - dice Renzo Rosso - perchcopyright è un tessuto che ha infinite capacità di trasformazione, che altri non hanno". Al Pitti sarà presentata la nuova linea Premium, "un nuovo modo di vestire un abito di qualità, che non rinuncia al casual, ma è ad un livello più alto, che ha contenuti diversi da quelli di un’uniforme". Un prodotto che Rosso paragona ad una Aston Martin, oggetto di riferimento del manager scapigliato: un lusso possibile, dal design morbido, non arrogante, ma di grande glamour.
Non solo Diesel.

Renzo Rosso fondatore di Diesel

A dare inizio alle danze sarà Ermanno Scervino nella sera del 19 giugno, con una sfilata Uomo-Donna nel suo nuovissimo quartier generale sulle colline fiorentine.

Ermanno Scervino


E nella stessa serata Firenze accoglie un grande sarto italiano, Roberto Capucci.

Roberto Cappucci ed i suoi abiti scultura

I 400 abiti-scultura dell'Archivio Roberto Capucci cambiano sede, da via Gregoriana a Roma si spostano a Firenze in Villa Bardini, Costa San Giorgio. La Fondazione raccoglie, oltre ai vestiti, anche 22mila schizzi, 300 illustrazioni, 20 quaderni di bozzetti, 150 audiovisivi, 40mila fotografie, 50mila articoli di giornali e riviste. Impedibile per studenti, giovani stilisti ed appassionati di storia della moda. Dirk Bikkembergs sarà protagonista alla Stazione Leopolda, dove presenterà la sua nuova collezione Underwear.

Dirk Bikkembergs


Grande attesa anche per Matteo Cambi, che celebra il ritorno GURU, il suo celebre marchio della margherita, con un grande spazio dedicato ed un evento musicale la sera del 20 giugno.
Angela Cotticelli

Matteo Cambi, fondatore di GURU