Login | Guestbook | Immagini | Downloads | Mappa | 24 utenti on line
MENU

   Home
   Contattaci
   Chi Siamo
   Job oppurtunities


Rubriche

   Arte
   Cinema
   Eventi
   Libri
   Moda
   Mondomedi@
   Spettacolo
   Televisione
   Web Television


Pittori

   Galleria Digitale
   Giovani Promesse
   Maestri
   Nuovi Talenti


Archivio

   Archivio 2001- 2006


Multimedia

   Audio Interviste
   Video


 
Nanni Moretti al festival di Cannes

Udskriv SidenStampa Send denne side til en venInvia ad un amico 

Pagine Correlate:
La presentazione del Festival di Cannes 2008
Le anticipazioni del Festival di Cannes 2008
Il film di Cannes in anteprima
Blindess inaugura, Cannes 2008
Kung fu Panda presentato a Cannes
La giuria del Festival di Cannes
Woody Allen a Cannes
La seconda giornata del festival di Cannes
Un week-end di proiezioni e glamour al festival di Cannes
Sangue pazzo presentato a Cannes
Cannes festeggia Manoel De Olivera
Clint Eastwood a Cannes con The Exchange
Nanni Moretti al festival di Cannes

Nanni Moretti a Cannes
per presentare il Festival
del Cinema di Torino

Non solo film a Cannes. Con lo stesso ritmo hanno preso il via centinaia di party, i piu’ chic ed ovviamente esclusivi sono sugli yacht al largo o ancorati di fronte al Palais, seguiti dai grandi alberghi dal Martinez al Carlton dove si e’ sottoposti a minuziose verifiche, e dove gli imbucati non hanno diritto di cittadinanza. Nello stesso giorno in cui Woody Allen era di scena con il suo delizioso Vichy Cristina Barcelona Nanni Moretti presentava la prossima edizione del suo Festival di Torino (21 / 29 novembre).
Mariangiola Castrovilli
Nanni Moretti  

a

Poche notizie sul festival, confermate solo tutte le sezioni dall’opera prima (l’Amore degli inizi) ai fuori concorso, sicure invece le retrospettive dedicate a Polansky e Melville, e molti invece i commenti Moretti style sulla politica iniziando dal presidente del Consiglio. “Per me per 15 anni Berlusconi e’ stato pessimo. Mi sembra difficile che cambi qualcosa” come si dice scettico anche sulle possibili novita’ dal punto di vista “politico, culturale, morale, parole da scrivere con molte virgolette di questa destra italiana”.
Nanni Moretti  
Sempre conversando amabilmente al party sulla spiaggia dove e’ avvenuto l’incontro, Moretti ha poi aggiunto quanto sia “assurdo che chi ricorda le tre e piu’ televisioni, viste anche certe intercettazioni telefoniche con dirigenti Rai, cosa democraticamente scandalosa, venga considerato banale e noioso e purtroppo  non solo a destra. Quando accostano Sarkozy a Berlusconi penso che non c’entri proprio niente”.

Tony Servillo - Gomorra
E’ d’accordo con la scelta dei nostri  film in concorso qui  a Cannes?
Gomorra come Il Divo sono due film su cui punto con speranza e con fiducia, e lo dico sinceramente. L’annosa polemica sui panni sporchi che vanno lavati in casa e’ solo una montatura dei giornali. Avrei voluto vedere Gomorra prima di partire ma non ce l’ho fatta, lo vedro’ lunedi al mio ritorno”.
Tony Servillo - Gomorra
Calorose accoglienze alla proiezione stampa di Gomorra. Il film dai commenti ascoltati un po’ dovunque e piaciuto moltissimo, soprattutto alla stampa straniera, curiosa di tutto quanto succede a casa nostra, soprattutto quando il lavoro e’ tratto dal libro di uno scrittore come Roberto Saviano che vive ormai sotto sorveglianza e per il quale la vita non sara’ mai piu’ come prima.

Paolo Sorrentino
Applauditissima anche la prima mondiale di Indiana Jones ed il teschio di cristallo per cui abbiamo dovuto metterci in fila gia’ da un’ora prima tanta era la ressa per questo ritorno a Cannes dopo 22 anni di Steven Spielberg, con il quarto episodio delle avventure dell’intrepido, spettacolare archeologo amato in tutto il mondo.

Indiana Jones IV

Harrison Ford sessantesei anni si e’ rinfilato il giubbotto di cuoio ed il celebre cappello per avventurarsi questa volta negli anni della guerra fredda.

Steven Spielberg
Affiancato da Shia LaBoeuf, un giovane motociclista ribelle partira’ per il Peru’alla ricerca di un misterioso oggetto ricco ancora, a secoli di distanza di fascino, superstizione e paura, il Cranio di cristallo di Akator, perche’ chi riuscira’ a possederlo e ne decifrera’ il messaggio, avra’ il controllo totale sull’universo.
Indiana Jones IV
Per cui ecco dietro l’angolo  terribili agenti russi capitanati  dalla crudele Irina Spalko(Cate Blanchette).

Indiana Jones IV
In un crescendo di situazioni parossistiche che gli sono proprie e che fanno dubitare lo spettatore che possa farcela passano questi 123 minuti di un divertimento dimenticato da almeno 24 anni…..
Mariangiola Castrovilli
Indiana Jones IV