Login | Guestbook | Immagini | Downloads | Mappa | 36 utenti on line
MENU

   Home
   Contattaci
   Chi Siamo
   Job oppurtunities


Rubriche

   Arte
   Cinema
   Eventi
   Libri
   Moda
   Mondomedi@
   Spettacolo
   Televisione
   Web Television


Pittori

   Galleria Digitale
   Giovani Promesse
   Maestri
   Nuovi Talenti


Archivio

   Archivio 2001- 2006


Multimedia

   Audio Interviste
   Video


 
Bellezza che passione

Udskriv SidenStampa Send denne side til en venInvia ad un amico 

Bellezza che passione

Pare che in testa alla classifica dei desideri tra gli umani ci sia quello di essere belli, o perlomeno …gradevoli e tutti, uomini e donne sempre di più oggi,un pò dovunque nel mondo sono disposti a rinunciare a molto pur di  regalarsi un aspetto  piacevole, il più importante biglietto da visita nelle relazioni interpersonali.
Mariangiola Castrovilli

 

 

a

È innegabile che la chirurgia plastica ha avuto un lungo momento di gloria che però non ha portato a tutti i risultati sperati.

 

Non è da sottovalutare infatti quello che spesso, nell’euforia di una rapida riconquista di lineamenti e silhouettes da ….sogno, si dimentica e cioè che pur sempre di operazione si tratta con tutto il peso di anestesie e dei relativi annessi e connessi…..
E proprio per ovviare ai danni…collaterali ecco allora prendere sempre più piede la medicina estetica per regalarci a volte quello che gli anni ci hanno inesorabilmente tolto o quello che madre natura si è dimenticata di….aggiungere.

 Dottoressa Anadela Serra Visconti

Al Professor Carlo Alberto Bartoletti il merito di aver sdoganato in Italia la medicina estetica considerata dai più solo una ‘frivolezza’, restituendola invece a ruoli più impegnativi con l’entrata in ospedale, rendendo così la bellezza alla portata di tutti con il ticket.
Così se in ospedale la bellezza sta andando col vento in poppa, molti sono gli studi che offrono la possibilità di avere un aspetto… ‘riposato’ e ‘en beauté’ come al ritorno di una lunga vacanza.
A Roma, uno dei più affermati è il Beauty Management Medical Institute(www.beautymanagement.it), il cui guru è  la dottoressa Anadela Serra Visconti,(www.serravisconti.com), universalmente nota come il medico più bello della TV e che i nostri lettori conoscono per l’interessante rubrica nel corso di Uno mattina su Raiuno o per TG2 Salute.

 Dottoressa Anadela Serra Visconti

La dottoressa Visconti è a capo di una valente squadra di medici specialisti dall’angiologo al dermatologo, al medico estetico all’osteopata e di massafisioterapisti ed estetiste per prevenire e curare gli inestetismi di viso e corpo e riparare i danni provocati dall’invecchiamento.
Di solito le donne non ammettono mai volentieri trattamenti ‘abbellenti’ con gli ultimi ritrovati della medicina estetica ma Alda D’Eusanio, la bella conduttrice di Ricomincio da qui è una cliente affezionata di questo studio, al punto di confessarlo  in diretta qualche tempo fa a Vespa in una puntata di Porta a Porta.

 

Dietro i suoi 57 anni così ben portati c’é oltre ad una costante attenzione anche le attente cure della dottoressa Visconti con lo staff del BMMI.
Tra i trattamenti più richiesti  c’è la Radiofrequenza, un thermage soft che con poche sedute ed in maniera assolutamente indolore ridona alla pelle del viso e del corpo un effetto lifting che dura nel tempo. Il nome ci aveva incuriosito per cui  abbiamo chiesto di assistere ad una seduta. La paziente, che ha dato il suo consenso per poterla seguire nel suo…tagliando di bellezza, si distende sul lettino con una cuffietta a trattenere i capelli mentre la terapista muove con destrezza sulle note di Mozart un manipolo che eroga calore in profondità provocando la formazione di collagene ed elastina endogeni. Alla fine dei 30 minuti abbiamo constatato un’attenuazione delle rughine superficiali ed un maggior tono dei tessuti, stimolati nei fibroplasti.

 

Subito dopo la paziente passa sotto le leggerissime mani della dottoressa Visconti per un trattamento rivitalizzante ed un ritocco a labbra e occhi. Ottimizzando il tempo si inizia con uno strato di crema anestetica passata sul contorno labbra, la zona più dolorosa  in modo da farla agire mentre si sta trattando il resto.

Dottoressa Anadela Serra Visconti
con Rita Levi Montalcini

Per rialzare le palpebre in maniera incruenta, senza cioè bisogno di una blefaroplastica la dottoressa Visconti agisce con Botox ed un ago sottilissimo sui muscoli della fronte. Il tempo di un respiro più profondo e cambiato ago e prodotto, per cancellare la memoria delle rughette perioculari (adesso usa il Restylane touch che userà anche per il cosiddetto ‘codice a barre’, quei piccoli antiestetici tagli sul labbro superiore), passa poi alla rivitalizzazione dei tessuti delle guance, ottimo dopo la seduta di  Radiofrequenza, con il Vital per richiamare acqua in superficie.

Dottoressa Anadela Serra Visconti 
con Franca Leosini giornalista Rai 

Fino ad ieri quando si faceva il botox non si poteva fare nessun altro trattamento, mentre oggi l’interazione di più prodotti in una sola seduta conduce a risultati stupefacenti. L’ultima coccola alla paziente, quella per tonificare il corpo, gliela fa una terapista con l’aiuto di una macchina transdermica, SIT che consente di veicolare all’interno principi attivi senza bisogno dell’ago arrivando però alla stessa profondità, ma senza lo stesso dolore.

Dottoressa Anadela Serra Visconti 
con la giornalista e conduttrice Emanuela Falcetti 

Adesso abbiamo proprio finito e possiamo svelarvi che la paziente che ci ha permesso di seguirla per tutto il tempo, anche perché i suoi ritocchi erano veramente infinitesimali, è una delle nostre più famose top model in questo momento su tutti i giornali.
Mariangiola Castrovilli

 Dottoressa Anadela Serra Visconti 
con Livia Azzariti, Luca Giurato
e Pino Strabbioli