Login | Guestbook | Immagini | Downloads | Mappa | 28 utenti on line
MENU

   Home
   Contattaci
   Chi Siamo
   Job oppurtunities


Rubriche

   Arte
   Cinema
   Eventi
   Libri
   Moda
   Mondomedi@
   Spettacolo
   Televisione
   Web Television


Pittori

   Galleria Digitale
   Giovani Promesse
   Maestri
   Nuovi Talenti


Archivio

   Archivio 2001- 2006


Multimedia

   Audio Interviste
   Video


    Archivio
   Giampiero Malgioglio 
   Massimo Cheng – Tche 
   Pierini Giampiero 
   Padovan Mario 
   Lista Pietro 
   Daverio Ada 
   Anna Salvatore 

 
Galleria Digitale
Lista Pietro

Hanno scritto di lui: Giulio Carlo Argan, Filiberto Menna, Achille Bonito Oliva, Enrico Crispolti, Renato Barilli, Aik Okamoto, Mario Maiorino, Marcello Venturoli, Gerard-George Lemaire, Luca (Luigi Castellano), Duilio Morosini, Angelo Trimarco, Giorgio Di Genova, Ciro Ruju, Germano Celant, Paolo Bonaiuto, Maria Di Domenico, Gianni Gaibari, Rino Mele, Nello Ponente, Sabato Calvanese, Antonio d'Avossa, Michele Bonomo, Rubina Giorgi, Laurence Debecque-Michel, Myriam Barrier, Gabriella Taddeo, Omar Dalmjrò, Francesco Vincitorio, Jean-Francois Bory, Annick Liot, Gillo Dorfles, Raffaele D'Andria.
(I testi delle pagine seguenti sono di Achille Bonito Oliva e di Laurence Debecque-Michel)

Pietro  Lista
Castiglione del Lago, 1941 - ,
Pietro Lista nasce il 12 luglio 1941 a Castiglione del Lago (Perugia).
Frequenta l'Accademia di Belle Arti di Napoli dove studia con i maestri Emilio Notte, Giovanni Brancaccio, Vincenzo Ciardo e Mario Colucci.
Diciannovenne, inizia ad esporre in Italia e all'estero.
Nel 1965 espone alla Galleria del Cine Club di Napoli in una collettiva, presentata da Giulio Carlo Argan. A ventisette anni approda alla mostra di Amalfi Arte povera+ Azioni povere a cura di Germano Celant, costituisce il Gruppo Teatrale Artaud e pubblica il manifesto Il Verbo sorge dal sonno come un fiore.
Segue un biennio in cui si produce in happening, realizza film d'artista, fonda la casa editrice Taide omonima della Galleria che apre nel '70 a Salerno. Dell'anno seguente è una personale alla Galerie Bosquet di Parigi.
Partecipa alla VIII Biennale di Parigi ('73) con la collettiva Sei proposte alternative e alla Galerie Les Mains Libres presenta una nuova personale.
A trentaquattro anni le sue opere sono alla X Quadriennale d'Arte di Roma.
Nel 1983, tiene una personale (presentazione di Renato Barilli, Maria Di Domenico e Filiberto Menna) alla Galerie Trans/Form di Parigi ed espone alla Galerie K di Tokyo nella collettiva Pole Position. E' in quegli anni che comincia a dedicarsi alla scultura ed alla ceramica.
Nel 1993 fonda il Museo d'Arte Contemporanea Materiali Minimi a Paestum.
Titolo : L.nero marte 3
Tecnica : alchidico su tela
Dimensioni : cm120 x 100
Descrizione :
     ________________________________________________________________
Titolo : L. rosso ferrario I
Tecnica : alchidico su tela
Dimensioni : cm 150 x 130
Descrizione :
     ________________________________________________________________
Titolo : L. rosso cadmio
Tecnica : alchidico su tela
Dimensioni : cm 150 x 130
Descrizione :
     ________________________________________________________________
Titolo : L. grigio payne I
Tecnica : alchidico su tela
Dimensioni : cm 150 x 130
Descrizione :
     ________________________________________________________________
MEMORIE
Nella sua pittura Pietro Lista mette di solito in scena un’eco interamente soggettiva di archetipi lontani. Qui ha voluto provocare invece il risveglio di una memoria collettiva più immediata e più recente. Per condensare la memoria culturale e permettere l’integrale percezione di una realtà assoluta, ha escluso da una parte un lavoro forzato e troppo apparente sulla forma, che avrebbe senz’altro dato un aspetto retorico all’opera, e rifiutato dall’altra le dimensioni monumentali che avrebbero permesso la troppo facile drammatizzazione della scultura commemorativa. L’unica concessione attuata è quella dell’utilizzazione del bronzo che funziona però come artificio capace di occultare l’ovvia immediatezza tipica della reminiscenza.
     ________________________________________________________________
Titolo : cielitudini
Descrizione : Dell’attività artistica di Pietro Lista, dagli anni sessanta ad oggi, proponiamo un'opera facente parte delle cielitudini ed una che disegna l'amore passionalspirituale.
     ________________________________________________________________